Medicinali

 

 

 

Iniezioni:

Qui, sarebbe meglio lasciare fare al veterinario, in quanto il gatto è un cattivissimo soggetto e rischiate la sua salute e la vostra. In rari casi, quando il veterinario vi ha dato precise istruzioni, potete iniettare sottocute la soluzione, prendendo la pelle con un grosso pizzicotto e alzandola un pochino dal corpo delicatamente. Infilato l’ago, la soluzione entrerò con facilità e una volta iniettata formerà come una bolla sottocute che si assorbirà un poche ore. ( Mi è capito di dover fare delle iniezioni al mio gatto per una grave malattia, ma vi assicuro che è stato più facile di quello che immaginate, le iniezioni sottocute sono poco dolorose.)

 

Medicinali

I farmaci sono disponibili in compresse in gocce, in polvere e in fiale da iniezione. Quando ci si  a    somministrare una medicina al gatto (ma anche al cane) di casa, bisogna mostrarsi decisi ma affettuosi, non trascurando di parlargli e rassicurarlo. Il gatto è un soggetto più ribelle e nervoso del cane, Per fargli prendere una medicina  aiutarsi reclinandogli la testa all’indietro con una mano sicura ma delicatamente, oppure avvolgerlo un asciugamano da cui fate spuntare solo la testa. Niente graffi!

 

Compresse:

 Fare pressione ai lati della bocca del gatto con le dita e con l’altra mano infilargli la compressa in fondo al palato, chiudere velocemente la bocca e massaggiare la gola per farlo deglutire. Nel caso si rifiutasse più volte, non insistete, vuol dire che fa veramente schifo, attrezzarsi e nascondetegliela in un pezzo di burro o di carne. (Io somministro delle compresse sminuzzate nel formaggio grattugiato!)

 

Gocce:

Questa somministrazione è abbastanza facile, basta servirsi di una siringa senza ago e iniettare il liquido dell’angolo della bocca con decisione e il gatto ingoierà tutto senza fare troppe difficoltà.

 

Non prendete mai iniziative per quanto riguarda la scelta delle medicine. Rivolgetevi sempre al veterinario anche per l’uso di antipulci!

Indice per noi e per loro